L’Italia è famosa in tutto il mondo per la qualità della sua cucina, amata e imitata ovunque, a volte con risultati che lasciano qualche dubbio, e non solo. Ma a parte questo piccolo dettaglio, sappiamo bene quanto un piatto di carbonara o una pizza siano apprezzati dall’Australia al Messico.

Tante sono le opportunità per gustare dell’ottimo cibo in Italia, vista la presenza sul territorio di un’ampia varietà di ristoranti e trattorie che propongono i piatti tipici ma anche qualche rivisitazione; sì perché in un mondo sempre più globalizzato e interconnesso, i ristoratori hanno l’esigenza di venire incontro ai diversi clienti che affollano i propri locali, esaudendone le richieste. Così non è più raro trovare nei menù nostrani specialità realizzate in modo innovativo.

Pacchetti all inclusive per le donne che vogliono recuperare le energie

Esistono poi le attività di ristorazione degli alberghi, un’offerta spesso conveniente sia dal punto di vista pratico che economico, in particolar modo per quelle donne che si sottopongono a interventi per l’inserimento delle protesi anatomiche al seno e desiderano usufruire di pacchetti all inclusive: durante la convalescenza è infatti molto comodo poter soggiornare in un hotel accogliente per recuperare le energie e nel frattempo usufruire di una cucina di qualità senza doversi spostare altrove.

Occorre sottolineare che oggi, grazie ai grandi progressi tecnologici nel settore della chirurgia estetica, dopo l’applicazione delle protesi anatomiche seno non è richiesto un lungo periodo di convalescenza: le tempistiche per tornare a pieno ritmo si sono ridotte di molto, pertanto scegliere un albergo con ristorante semplifica la vita, soddisfa le tante esigenze delle ragazze e delle signore con protesi anatomiche seno che si vogliono sentire davvero coccolate.

Una cucina sempre più “fusion”

Va detto che ormai stiamo assistendo a un processo di globalizzazione anche in ambito culinario: lo abbiamo accennato pocanzi, molti chef rivisitano le ricette tradizionali aggiungendo un tocco di originalità, magari cambiando alcuni ingredienti a favore di materie prime più leggere (si pensi al boom degli impasti di farina integrale), o di prodotti esotici (l’avocado su tutti), o ancora modificando la cottura con metodiche all’avanguardia.

Da tutto il mondo arrivano influenze che si stanno via via amalgamando con la nostra cucina classica, non a caso sono sempre più diffusi piatti come la carbonara vegana, l’utilizzo del tofu e del seitan al posto della carne ecc. Abitudini che cambiano e che una volta ci avrebbero stupito, oggi invece ci affascinano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *